corso_nutrizione_468x60

Se hai dubbi sui nostri corsi non esitare a contattarci.

 

 

Adolescenti a rischio per eccessivo consumo di bevande zuccherate

a cura di Michela Zizza

Adulti e bambini consumano il doppio della quantità massima raccomandata di zuccheri. In particolare, gli adolescenti, dagli 11 ai 18 anni di età, assumono zuccheri tre volte il limite consigliato tramite cibo e bevande zuccherate, queste ultime appaiono come la loro principale fonte di zuccheri aggiunti.
Secondo i nuovi dati, resi […]

Da |novembre 30th, 2016|News|0 Commenti

Gli insetti commestibili possono essere una buona alternativa alla carne bovina?

a cura di Michela Zizza

L’entomofagia, il regime dietetico che prevede il consumo di insetti, potrebbe sembrare poco appetibile per molti occidentali, ma è stato a lungo presente nelle diete tradizionali di altre regioni del mondo. La Food and Agriculture Organization ha effettuato degli studi: circa 1.900 specie di insetti sono stati documentati come fonte […]

Da |novembre 7th, 2016|News|0 Commenti

La tipologia di parto incide sulla crescita dei bambini

a cura di Michela Zizza

Una nuova ricerca, condotta dalla Purdue University, ha preso in esame 57 madri Maya e i loro 108 bambini, nati tra il 2007 e il 2014; circa il 20% di quelle nascite erano state eseguite tramite parti cesarei. Sono state rilevate notevoli differenze nelle dimensioni dei bambini e questo ha […]

Da |ottobre 31st, 2016|News|0 Commenti

Gli “activity trackers” sono inefficaci nel sostenere la perdita di peso

a cura di Michela Zizza

Secondo un nuovo studio condotto dal Dipartimento della Salute dell’Università di Pittsburgh, gli “activity trackers”, i nuovi dispositivi indossabili che monitorano l’attività fisica e la perdita di peso, non sono affidabili.
In 24 mesi, i ricercatori hanno osservato che l’uso di un dispositivo indossabile in combinazione con un programma alimentare ha […]

Da |settembre 27th, 2016|News|0 Commenti

Limitare l’aumento di peso riduce il rischio di varie tipologie di cancro

a cura di Michela Zizza

Un team internazionale di ricercatori ha identificato otto tipologie di cancro, che colpiscono organi diversi: stomaco, fegato, cistifellea, pancreas, ovaio, tiroide, meningioma (tumore cerebrale) ed il mieloma multiplo (cancro del sangue), correlate al sovrappeso e all’obesità.
Limitare l’aumento di peso nel corso dei decenni potrebbe contribuire a ridurre il rischio di […]

Da |settembre 12th, 2016|News|0 Commenti

Strutto o olio di pesce?

a cura di Michela Zizza

 

Uno studio condotto sui ratti ha rilevato che un pasto ricco di grassi saturi riduce la funzione cognitiva. Una nuova ricerca dimostra, invece, che la funzione del cervello rimane normale e riesce a trattenerci dal mangiare più del necessario quando consumiamo olio di pesce, scegliendolo come alternativa allo strutto.

Se si […]

Da |agosto 3rd, 2016|News|0 Commenti

I benefici dell’acqua

a cura di Michela Zizza

 

Un nuovo studio, che ha esaminato le abitudini alimentari di oltre 18.300 adulti americani, ha evidenziato che aumentando il consumo di acqua anche solo dell’1% si otteneva una riduzione dell’apporto calorico totale giornaliero, così come una riduzione del consumo di grassi saturi, zuccheri, sodio e colesterolo.

Si è visto, infatti, che […]

Da |luglio 29th, 2016|News|0 Commenti

L’obesità una malattia del cervello?

a cura di Michela Zizza

I ricercatori del Macquarie University hanno dimostrato che di solito, i ricordi legati al cibo sono presenti durante la fame, per poi essere inibiti dopo il raggiungimento dello stato di “pienezza”, in modo che, non trattandosi più di una priorità, i pensieri sul cibo possano essere messi da parte.
Studi precedenti […]

Da |luglio 20th, 2016|News|0 Commenti

Future generazioni in pericolo a causa di una dieta altamente calorica della mamma

a cura di Michela Zizza

Uno studio condotto sui topi, presso la Washington University School of Medicine di St. Louis, ha dimostrato che l’obesità di una donna, anche prima delle gravidanze, può causare anomalie genetiche che sono trasmissibili ad almeno tre generazioni, aumentando così il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, malattie cardiache […]

Da |giugno 22nd, 2016|News|0 Commenti

Il consumo incontrollato di patate è associato ad una elevata pressione sanguigna

a cura di Michela Zizza

Le patate sono tra gli alimenti più comunemente consumati al mondo, e sono state recentemente incluse tra le verdure negli Stati Uniti, a causa del loro elevato contenuto di potassio. Ma l’associazione tra assunzione di patate e ipertensione non era mai stata studiata. Così alcuni ricercatori, presso il Brigham and […]

Da |maggio 23rd, 2016|News|0 Commenti