a cura di Michela Zizza

latte

 

Le linee guida suggeriscono di assumere almeno 1000-1200 mg /die di calcio per migliorare la densità ossea e prevenire le fratture; molte persone, a volte sotto consiglio medico, si affidavano a supplementi di calcio per rispondere a queste raccomandazioni. Le recenti preoccupazioni circa la sicurezza degli integratori di calcio, hanno portato gli esperti a raccomandarne l’assunzione solo attraverso il cibo evitando gli integratori.

Ma siamo sicuri che l’aumento di calcio nella dieta aiuti realmente nella prevenzione delle fratture?

Due studi pubblicati su BMJ indicano che niente di tutto ciò è scientificamente provato.

In particolare, uno studio effettuato da un team di ricercatori in Nuova Zelanda, ha confermato che aumentando l’assunzione di calcio da fonti alimentari o da integratori si produce solo un piccolo (1-2%) aumento di densità minerale ossea, aumento che “è improbabile che porti ad una riduzione clinicamente significativa del rischio di frattura”.

Bibliografia
BMJ